FilmMultimedia

Jurassic city

Siamo di fronte ad un film di quelli con i fiocchi, fatti apposta per gli amanti del trash. Putroppo però, in questo caso, si arrivano a toccare dei livelli ancora più bassi del normale.

Già solo a partire dal titolo, si inizia a capire che, gli stessi autori, non sapessero ancora dove avevano intenzione di andare a parare. Si può anche trovare un riscontro con il termine Jurassic, però si devono attendere solo gli ultimi 5 minuti per avere riscontro della parola city. Però conviene procedere con ordine.

Passiamo ora ad analizzare il film. La prima cosa che salta all’occhio è la rappresentazione dei dinosauri. Sono fatti malissimo, infatti sembrano degli ammassi di carne informi che si muovono saltellando a destra e sinistra.

Notiamo poi la qualità delle riprese. Diciamo che da un film uscito nel 2015 è normale aspettarsi un tantino di più. Non è possibile avere inquadrature fatte alla rinfusa e poi montate insieme nel tentativo di tirarne fuori qualcosa. Altra cosa da sottolineare, hanno resistenza ed forza variabili. Infatti possono sfondare le porte dei blindati ma non sfondare le barriere della prigione. Resistono a tantissimi colpi di mitra, poi come per magia, la stessa arma li mette in fuga o addirittura li uccide. Questi raptor sono paragonabili a Popeye prima e dopo aver mangiato i spinaci, ma con l’effetto contrario.

Ora parliamo degli attori, sono piatti e piatti è dir poco, se si guardesse uno spettacolo con le marionette si troverebbe più espressività. Non riescono a trasmettere dei sentimenti, neanche mentre i raptor li attaccano oppure quando ci sono dei dissapori interni, infatti il gruppetto è molto variopinto (ragazze più o meno stupide, un pluriomicida stupratore, una guardia e degli ubriaconi). Il migliore di tutti che è anche l’unico salvabile, è un soldato che se ne va in giro con un lanciagranate. Il suo obiettivo è uccidere i raptor che fuggono dall’istituto di ricerca, interpreta il Chuck Norris di turno.

Lui purtroppo non è il nostro protagonista, infatti ricopre solo un piccolo ruolo di comparsa, che viene buttato qui e lì durante il film. Sua è anche l’unica scena epica. Dopo aver ucciso l’artefice della fuga dei dinosauri, viene ripreso intento a iniziare una guerra contro i dinosauri. Se tutto il film fosse stato incentrato su di lui magari sarebbe stato leggermente migliore (non che ci voglia poi tanto).

In tutto questo, mi è rimasta ancora una piccolissima domanda, tutti i prigionieri che fine hanno fatto? Se sono fuggiti, dove sono andati? Se sono morti, dove sono i corpi ed il sangue? Infatti nella prigione si vedono solo alcuni cadaveri (ma quelli li abbiamo tutti visti morire). Durante il film infatti è come se gli altri corpi si fossero volatilizzati.

Da sottolineare un omaggio (più o meno gradito) al film Jurassic Park, il capolavoro di Steven Spielberg. Infatti nel corso del film un raptor apre la porta di una cella frigorifera semplicemente abbassando la maniglia.

Tag
Vedi altro
Back to top button
Close
Close