MultimediaSerie TV

Black Summer (SPOILER)

Questa serie narra degli albori che hanno portato ai fatti narrati in Z-nation, altra serie post-apocalittica sempre dell’Asylum. Ma iniziamo subito ad analizzare questa serie.

I personaggi

Neanche inizia, che veniamo catapultati nel pieno dell’azione. Infatti, nella prima puntata conosciamo subito tutti i nostri “protagonisti” alle prime prese con gli zombi.

Ora vi spiego il senso delle virgolette. Infatti, come in ogni buon post-apocalittico, la vita di molti dei personaggi non ha lunga durata. Infatti prima o dopo vedremo subito la perdita di qualche pedina, quindi non vale quasi la pena di affezionarcisi. Nel caso specifico infatti, già dalla seconda puntata si perdono i primi pezzi.

Tutti i nostri personaggi, a causa degli eventi, si dividono in gruppi più o meno numerosi. Nel corso della puntate, vedremo infatti le storie parallele di tutti loro. Questa cosa verrà estremizzata nelle puntate 6 e 8. Infatti, siccome il gruppo si deve dividere, avremo modo di vedere il comportamento di ogniuno di loro, così da avere un quadro generale migliore. I personaggi sono perfetti sconosciuti, che però hanno un unico obiettivo, sopravvivere. E per farlo, o almeno provarci, iniziano un viaggio verso lo stadio. Infatti, in questo luogo, i militari hanno allestito un posto sicuro. Inutile dire, anzi direi quasi ovvio, che durante il viaggio, i vari gruppi tendono a diminuire di numero. Nota dolente, le morti trovano maggiore causa per mano dell’uomo piuttosto che per colpa degli zombi.

Imprecisioni

Si può riscontrare un’imprecisione nel corso della narrazione. Infatti possiamo goderci la difficoltà che i nostri amici riscontrano nel trovare un piano per uccidere due zombi. Ma, subito dopo, riescono ad eseguire un colpo perfetto degnio di Lupin. Altra piccola imprecisione nelle battute finali. Fino a quel momento si erano visti pochi superstiti ma anche pochi zombi. Tutto d’un tratto ci si è trovati di fronte ad un mare di gente. Purtroppo per loro si sono presentati anche un’orda di zombi che li ha quasi tutti sopraffatti.

Prima di arrivare ai veri protagonisti, ovvero gli zombi, tornerei un attimo a parlare dellle puntate. Infatti ogni puntata è suddivisa in minipuntate, come una sorta di divisione in atti. Ogni atto ha durata e significatività variabile ed alcune si possono anche reputare inutili ai fini della storia, messe lì giusto per riempire. Nonostante tutto la trovo comunque una buona idea in quanto mantiene viva l’attenzione e, in alcuni casi, favorisce anche la curiosità.

Gli zombi

Siamo giunti finalmente a queste creature così ripugnanti, o forse no. Infatti, a differenza di molti loro simili, questi zombi non sono poi tanto trasandati. Addirittura, messi a confronto con i cugini di Z-nation, sembrano nuovi di zecca (infatti lo sono visto che l’apocalisse è appena iniziata). Possiamo infatti notare che hanno tutti un aspetto decente, senza troppo trucco per caratterizzare la carne putrida. Si nota, anche abbastanza in fretta, che sono molto fastidiosi. Infatti nelle volte che compaiono, notiamo subito che sono rapidi, agili ed anche molto forti. Magari anche gli stessi superstiti, ancora acerbi nei confronti delle nuove condizioni del mondo, li fa sembrare ancora più forti.

Ultimo piccolo neo, la trasformazione. Alcune persone si trasformano poco dopo essere morti, ma altre invece si trasformano non appena vengono ferite. Spero solo che questa sia stata una mia interpretazione errata.

Tag
Vedi altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Questo sito Web utilizza cookies. Continuando a utilizzare questo sito, accetti il nostro utilizzo dei cookies. 

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker